La stazione

di Umberto Marino
Con Silvia Frasson, Alessandro Waldergan e Gianni Poliziani
Regia Manfredi Rutelli

 

La STAZIONE racconta la storia del timido capostazione Domenico che vive da solo nella sua piccolissima postazione, quasi isolato nella campagna di un sud indefinito. La sua vita è fatta di orologi, campanelle e treni, e ormai, del suo piccolo ufficio, sa tutto. Anche che un pesante portellone si aprirà immancabilmente sempre alla stessa ora, sollecitato dalle vibrazioni del rapido di passaggio. Ma una notte questa routine si spezza: nella stazione arriva una giovane e bella donna, Flavia, a piedi, sconvolta. È fuggita da una villa poco lontana dove, durante una festa, il suo compagno ha incominciato a maltrattarla, molestarla, umiliarla, usandola per i suoi loschi scopi affaristici. Lei, giovane donna dell'alta borghesia cittadina, si rifugia nell'ufficio della stazione. Fin quando il suo compagno, alterato, arrabbiato, arriva a riprendersi quella che secondo lui è roba sua, la sua fidanzata, la sua compagna, la sua donna, Flavia. Da qui nasce una lunga storia fatta di amore, disprezzo, paura, violenza e tenerezza.

Il senso del possesso e dal rispetto tra sessi, il rapporto tra uomo e donna, l'ingenuità della provincia di fronte all'arroganza metropolitana, per arrivare alla conclusione che ciò che conta è l'essere umano, l'umanità che questo sa o non sa esprimere. Questi i temi affrontati con leggerezza ed umorismo in questo perfetto meccanismo ad orologeria scritto da Umberto Marino, una commedia thriller con tre personaggi di grande spessore, cui daranno vita tre bravissimi ed esperti attori come Alessandro Waldergan, Silvia Frasson e Gianni Poliziani, sotto la direzione di Manfredi Rutelli che ne firma la regia.

Press Kit:

 

Trailer:

Leggi anche:

Formazione

I poveri disturbano

 ESSERCI COL CORPO, PER FAR VIVERE LO SPIRITO DEL TEATRO   Racconto di una residenza artistica creativa unica, ma ripetibile.Quando mi sono trovato a dover spiegare agli undici allievi iscritti alla quinta edizione di FerMENTInScena – Laboratorio Residenziale Teatrale di Montalcino (organizzato da OCRA, Scuola Permanente dell’Abitare, grazie alla Fondazione Bertarelli e la collaborazione del […]

Formazione

Laboratorio FerMENTInScena

  FerMENTInScena Laboratorio Teatrale Montalcino Un modulo di alta formazione teatrale, della durata di 15 giorni, rivolto a giovani artisti della scena, attori performer e drammaturghi.   ISCRIVITI ENTRO IL 22 AGOSTO 2020   Sono aperte le iscrizioni alla quinta edizione di FeRMENTInScena – Laboratorio teatrale Montalcino.   Ciò che ci attende è un vero e […]

Evidenza

Il dio del massacro di Yasmina Reza

  Il dio del massacrodi Yasmina Reza con Enrica Zampetti, Alessandro Waldergan,Mihaela Stoica e Gianni Polizianiregia Manfredi Rutelliallestimento scenico Lucia Bariccimusiche e sonorizzazione Paolo Scatenaluci Simone Beco   Nel lindo salotto borghese in cui due coppie di genitori si incontrano per cercare di risolvere, da persone adulte e civili quali essi ritengono di essere, una […]

RIMANI AGGIORNATO

Tutte le informazioni e news su Spettacoli, Eventi, Festival