Tutti i bambini sono buoni... se cotti bene!

 

Fiabe di paura, di fame, di riscatto e d’abbondanza

 

di e con Mirko Revoyera

musiche di Giorgio Pinai

 

Spesso l'argomento delle fiabe è quello della carestia e della fame, riscattate grazie all'intervento magico o per la volontà, i sacrifici e la furbizia dell'eroe; in esse il premio è la conquista di "ogni ben di dio" che solitamente mette al riparo dalla miseria il protagonista per tutta la vita; la sua esistenza da quel momento sarà serena, costellata di tavolate pantagrueliche da dividere con i fratellini, con i vecchi genitori o con l'intero villaggio; in molti altri casi, al bambino ascoltatore,viene proposto il capovolgimento letterario secondo cui il pericolo non è quello di non poter mangiare ma perfino di essere mangiati. Ogni orco che si rispetti cerca da sempre di sbranare bambini, il lupo cattivo pensa solo ad inghiottirli per intero, specie se femmine; le streghe, si sa hanno sempre un pentolone in caldo pronto per un fanciullo da lessare, o un forno avvampato per cucinare un bimbetto in porchetta; Pinocchio ne sa qualcosa perché mentre cerca di conquistare la sua umanità, oltre a subire truffe, raggiri, canzonature, rischia perfino di essere fritto in padella; per non dire che finisce inesorabilmente nella pancia del pescecane.Il confronto con la propria inadeguatezza, con la propria fragilità è dunque offerto al bambino spettatore entro i limiti rassicuranti del riscatto garantito letterariamente, dal lieto fine. Le fiabe infatti permettono sempre ai bambini una lettura della propria integrità; le chiavi del riscatto, della conquista di sé e del diritto di esistere, sono i capisaldi della narrativa per ragazzi, che si accompagnano alle note di ilarità e comicità proprie del racconto popolare. Matrigne orchi e streghe non sono forse gli ostacoli che l'eroe abbatterà dopo grandi fatiche e astuti inganni? Il percorso di riscatto a cosa serve se non a conquistare la propria umanità?Le fiabe scelte, nella loro consolidata architettura narrativa, si mostreranno per quel che sono:potenti macchine fatte di parole, per pensare e per giocare a conquistare la vita.

Leggi anche:

Evidenza

Il dio del massacro di Yasmina Reza

  Il dio del massacrodi Yasmina Reza con Enrica Zampetti, Alessandro Waldergan,Mihaela Stoica e Gianni Polizianiregia Manfredi Rutelliallestimento scenico Lucia Bariccimusiche e sonorizzazione Paolo Scatenaluci Simone Beco   Nel lindo salotto borghese in cui due coppie di genitori si incontrano per cercare di risolvere, da persone adulte e civili quali essi ritengono di essere, una […]

Progetti

Una Storia

Nuova produzione LST Teatro e TETRAKTIS Percussioni  Prima Assoluta Estate 2020  Una Storia liberamente ispirato all’ Histoire du soldat  di Igor Stravinskij e Charles Ferdinand Ramuz  Musiche eseguite dal vivo da TETRAKTIS Percussioni  direzione musicale Paolo Scatena  adattamento e regia Manfredi Rutelli  con gli attori Alessandro Waldergan e Gianni Poliziani  e la danzatrice Francesca Loddo  […]

Progetti

Eugenio Allegri in Essere Shakespeare

Nuova Coproduzione LST Teatro e FerMENTInFesta Montalcino Primo studio settembre 2020   Eugenio Allegri in  Essere Shakespeare da The man from Stratford di Jonathan Bate traduzione Gioia Battista   Regia  Manfredi Rutelli   Musiche originali Paolo Scatena Allestimento scenico Riccardo Gargiulo Luci Simone Beco Attrezzista Lucia Baricci Aiuto regia Marta Parri   Eugenio Allegri porta […]

RIMANI AGGIORNATO

Tutte le informazioni e news su Spettacoli, Eventi, Festival